25 e 26 giugno 2016: Bandiera a Scacchi

Il 25 e 26 giugno organizziamo al Centro Documentazione un incontro dedicato alla carriera sportiva della DS.

Questo il programma di massima:

Sabato 25 giugno:
ore 16 – Arrivo dei partecipanti e caffè di benvenuto
ore 17 – “Bandiera a Scacchi”: tavola rotonda sulla DS nello sport, con i documenti originali della squadra corse dell’epoca, i filmati dei rally in DS e soprattutto la presenza di un’ospite assolutamente eccezionale, per la prima volta in Italia.
ore 20 – Cena dei piloti. Nella “Mënsa” del Centro Documentazione, cena tosco-gallica tra Chianti e Bordeaux e pietanze della tradizione toscana, rivisitate “à la française”.

Domenica 26 giugno:
Ore 10 – Arrivo dei partecipanti e consegna dei cestini
Ore 11 – Partenza in carovana attraverso le Crete Senesi
Ore 12:30 – Arrivo in zona attrezzata nei pressi del Castello di Gargonza per pic-nic collettivo.

Costi: la partecipazione alla cena del sabato costa 25 euro/persona, all inclusive, i cestino pic-nic della domenica costa 10 euro a persona. Per la cena di sabato, possibilità di menù ridotto a 15 euro per i bambini.

Massimo 30 persone (la capienza della “Mënsa”).

Il consiglio è di partecipare: l’ospite è davvero unico al mondo e non capiterà facilmente l’occasione di incontrarlo così da vicino.

L’evento si svolge dentro al CDSC, l’accesso è quindi riservato a Soci del CDSC, dell’IDéeSse e dei Club RIASC o riconosciuti CDSC (vedi elenco QUI), familiari e loro amici.
Per prenotare, scriveteci a info@archiviostoricocitroen.info o chiamate Ilaria al 3336885238

Per chi pernotta, abbiamo uno spettacolare agriturismo a prezzo convenzionato (70 euro la camera doppia), c’è Forcillo a 60 euro a camera doppia o altre soluzioni alberghiere a prezzi contenuti.

E’ possibile partecipare anche a solo uno dei due giorni dell’evento.

DS21 Prestige Pallas 1966

E’ l’ospite d’onore della nostra nuova sala dedicata alle ID, D e DS.

Si tratta di un’esemplare appartenente alla collezione di Luciano Albertoni, allestito da Chapron su commessa del primo proprietario. Oltre alla normale dotazione che include il radiotelefono (la DS19 Prestige è stata la prima auto al mondo dotata di questo accessorio) la vettura è equipaggiata con tavolini occultabili in legno pregiato, un tetto apribile posteriore a comando elettrico e dei fregi tipici della produzione del carrozziere di Levallois.